Andrea Ghisletta

Mendrisio: Insieme a Sinistra. Nella foto Andrea Ghisletta. © Ti-Press / Carlo Reguzzi

 

 

 

 

 

 

 

Comune: Mendrisio
Consigliere Comunale

 

Mi chiamo Andrea Ghisletta e ho 23 anni. Abito a Genestrerio e studio economia politica e sviluppo sostenibile all’università di Berna. Ad aprile sarò candidato al municipio e al consiglio comunale di Mendrisio con Insieme a Sinistra (lista 4, rispettivamente numero 5 e 27).

Ormai da qualche anno mi impegno in politica. Sono membro di comitato della Gioventù Socialista Ticinese, membro del comitato ambientalista interpartitico Giovani per la Sostenibilità e membro del gruppo di lavoro del Partito Socialista Svizzero per la democratizzazione dell’economia. Mi applico in particolare per un’economia più giusta, per la tutela e l’integrazione delle minoranze etniche e sociali e per la salvaguardia dell’ambiente e delle risorse naturali.

La politica a livello comunale rappresenta un’esperienza nuova per me. Credo che confrontarsi in un contesto vicino e concreto sia molto più difficile di quanto si pensi: serve tradurre le ideologie in soluzioni praticabili. Sarei felice di avere l’opportunità di occuparmi della cosa pubblica a livello comunale e di contribuire alla crescita (qualitativa) del comune in cui vivo.

Il mio programma per Mendrisio è mettere al primo posto la qualità di vita: serve una migliore pianificazione del territorio, servono soluzioni innovative per il problema del traffico, serve un miglior coinvolgimento dei quartieri nella vita comunale. Serve, più in generale, un modo di pensare diverso dagli schemi attuali nelle dimensioni ambientali, sociali ed economiche della società. La prospettiva con la quale vorrei affrontare la legislatura è quella del bene comune e del lungo termine.

Sono fermamente convinto che il futuro del comparto Valera debba rimanere verde, come luogo per svago e agricoltura. Credo inoltre che serva ripensare il coinvolgimento dei giovani nella società e valorizzarne la visione spesso lungimirante e innovativa della realtà. A proposito di idee innovative, mi piacerebbe approfondire il tema dell’economia collaborativa nei quartieri e nel borgo di Mendrisio: vi siete mai chiesti, ad esempio, perché serva un tagliaerba per ogni singola casa?