• Aggrega-ti, il gruppo di lavoro della GISO sugli spazi aggregatvi.

Il progetto del gruppo Aggrega-ti

La GISO ha iniziato un processo che la porterà a scegliere, nell’assemblea di ottobre, uno fra due progetti d’iniziativa popolare.

 

Il gruppo AGGREGA-TI presenterà un progetto relativo agli spazi pubblici coperti. Partendo dall’idea della sharing economy, valuterà una proposta relativa agli spazi pubblici al coperto, con l’idea di promuovere spazi aggregativi (intergenerazionali), accessibili 24h/24, e disponibili per varie attività. vedere l’articolo

No allo smantellamento del liceo ticinese!

La GISO ha aderito alla petizione lanciata dal SISA (Sindacato Indipendente Studenti e Apprendisti) per opporsi allo smantellamento del liceo ticinese. La petizione si oppone in particolar modo alle seguenti tre misure proposte a fine aprile 2016. vedere l’articolo

13151473_1168071869884383_3592553965314095360_n

Madri più tutelate!

Care mamme, auguri per la vostra festa!
In questo giorno speciale cogliamo l’occasione per donarvi un fiore, in segno di riconoscimento per tutto quello che fate e per scusarci per le difficoltà che siete costrette a subire.
Con le attuali leggi conciliare lavoro e famiglia è una vera e propria impresa! vedere l’articolo

Bilancio elezioni comunali

Ebbene, eccoci qui dopo la solita, intensa, sessione di voto per le elezioni comunali ticinesi. Ci dichiariamo soddisfatti dei risultati raggiunti dalla Gioventù Socialista Ticino, sebbene dispiaciuti per il fatto che il fronte progressista abbia marciato sul posto. vedere l’articolo

La vera faccia delle agenzie interinali

Interessante racconto di chi ha vissuto sulla propria pelle le difficoltà e gli abusi legati al mondo delle agenzie interinali.

 Il mio racconto non discosta tanto da testimonianze di altre persone che hanno avuto a che fare con le agenzie interinali. Una pecca, lo ammetto, è il fatto di non aver avuto contatto diretto con queste agenzie del lavoro, dato che sono ancora studente di ingegneria civile a Zurigo. Tuttavia in famiglia c’è una persona che è entrata direttamente in contatto con qualche agenzia interinale, nella fattispecie mio padre. vedere l’articolo

Dei progetti incisivi per evolvere

di Denise Maranesi, candidata al Municipio e al Consiglio comunale di Chiasso

Sono cresciuta a Chiasso e ci vivo ancora perché la trovo una cittadina fantastica, a misura d’uomo, e sono convinta delle sue potenzialità di sviluppo quale città polo. vedere l’articolo

Ottima iniziativa contro la cultura del consumismo

di Andrea Ghisletta, candidato al Municipio e al Consiglio comunale di Mendrisio

Giovedì 21 gennaio 2016 si è svolto a Mendrisio il primo «Caffè Riparazione» in Ticino, frutto della collaborazione tra l’Associazione dei Consumatori e il dicastero delle Politiche sociali diretto dal socialista Giorgio Comi. Il concetto di base è semplice ma efficace: favorire l’incontro tra riparatori e detentori di oggetti con piccoli guasti. vedere l’articolo

Trasferimento merci in dubbio?

di Livio Merzaghi

3 giorni, 3 giorni son bastati per dimostrare che le frasi “non aumenterà il traffico”, “lo facciamo solo per la vostra sicurezza”, “…” erano solo uno specchietto per allodole per convincere la popolazione a votare “SI” al Raddoppio. vedere l’articolo

Giù le mani dalla Valera!

Di Andrea Ghisletta, candidato in Municipio e in Consiglio comunale per Insieme a Sinistra, Mendrisio

Basta confrontare una fotografia del Mendrisiotto odierno con una di qualche decina di anni fa per rendersi conto dell’ingombrante e disordinato sviluppo di zone industriali e commerciali. E, purtroppo, ci si accorge che il territorio – patrimonio economico, sociale e ambientale – è stato occupato in modo tutt’altro che efficiente. vedere l’articolo

“Muoiono migliaia di bambini”

Heiner Flassbeck si impegna per vietare la speculazione alimentare con la recente iniziativa popolare della Gioventù Socialista. Intervistato dal Blick, l’economista spiega le sue motivazioni.

 

L’iniziativa contro la speculazione alimentare trova poco spazio mediatico paragonata alla discussione sul raddoppio e all’iniziativa per l’attuazione dell’espulsione dei criminali stranieri. Questo potrebbe cambiare radicalmente se il tema venisse accettato alle urne il 28 febbraio: secondo il sondaggio della SRG SSR i favorevoli hanno buone chance. vedere l’articolo

IMG_0203

Stop alla speculazione alimentare! GAME OVER!

Ieri, 13 febbraio, si è svolta a Lugano una manifestazione in favore dell’iniziativa “Contro la speculazione sulle derrate alimentari”. Un gruppo di sostenitori dell’iniziativa della Gioventù Socialista ha scritto per terra, con imballaggi vuoti di alimenti di base come ad esempio di latte e riso, lo slogan GAME OVER. vedere l’articolo

articolo

Propaganda s-velata?

La propaganda politica ha diverse facce, ma quella più in voga, e sicuramente la più subdola, si maschera sotto le mentite spoglie dell’intrattenimento leggero.

Un esempio lampante è stato offerto dal programma d’intrattenimento della radio pubblica Rete 3 “Noi brave ragazze”, in onda martedì 8 dicembre, intorno alle ore 10:00. Una delle due conduttrici, per introdurre il tema del giorno, ha fatto ricorso, come di consueto a un aneddoto che dovrebbe rappresentare uno spaccato della vita quotidiana. Tutto bene, se l’aneddoto non fosse diventato più importante del tema della puntata, trasformandosi in propaganda politica non dichiarata a favore del raddoppio. vedere l’articolo

È nato il GPS

Una bussola moderna per la sostenibilità del Ticino

 Il 28 febbraio 2016 i cittadini Svizzeri saranno confrontati con una decisione molto importante riguardo il futuro dei trasporti di merci e persone: alle urne verrà deciso se costruire o meno un secondo tunnel autostradale del San Gottardo.

Da questa decisione dipenderà il futuro della qualità di vita in Svizzera e dei suoi abitanti. “Giovani Per la Sostenibilità” (GPS) è il neo-nato comitato interpartitico giovanile ticinese contrario alla costruzione di una seconda canna al Gottardo. vedere l’articolo

febe

Anche gli eritrei pattinano sul ghiaccio

di Febe Tognina

“Un 32, due 39 e un 44 per favore”, così comincia il pomeriggio dello scorso fine settimana.

Nello spogliatoio lasciamo le scarpe e lentamente ci avviciniamo alla pista, dondolando ad ogni passo, dall’alto dei dieci centimetri aggiunti dalla lama dei pattini. Siamo nei paraggi del centro per richiedenti l’asilo, quello dove l’anno scorso ho lavorato come volontaria per alcuni mesi. vedere l’articolo

l_46wx

NO al raddoppio del Gottardo

di Barbara Sala

A febbraio si voterà per il raddoppio del Gottardo, un voto ambientalmente molto importante. In questi ultimi anni si sono visti molti partiti e associazioni di vario genere prendere diverse posizioni a riguardo. Chi si pone per il sì e chi per il no. vedere l’articolo

raddoppio

Le gambe corte del Consiglio di Stato

di Andrea Ghisletta

Lo scrittore e giornalista americano Gregg Easterbrook ha detto: «Se torturi i numeri abbastanza a lungo, confesseranno qualsiasi cosa».
E questo lo sa bene anche il Consiglio di Stato, che, nella sua relazione di mercoledì 11 novembre a favore del secondo tubo autostradale del San Gottardo, i numeri li ha torturati per bene, fino a far confessare loro l’inverosimile. vedere l’articolo

fabri

La canapa non è una priorità, sicuri?

di Fabrizio Sirica, membro CIRCA

La cannabis non è un tema prioritario: ad affermarlo sono esponenti del granconsiglio interpellati dal quotidiano “la Regione”. In totale assenza di un’analisi o dei dati che supportino la loro tesi, mi chiedo se sia veramente così, e mi chiedo, è una reazione d’istinto, ideologica, o conoscono la questione? vedere l’articolo

Galfetti sugli scudi e raddoppisti eurofili?

Galfetti sugli scudi e raddoppisti eurofili?

di Andrea Ghisletta

La campagna per le elezioni federali è quasi finita e, ripensandoci, c’è un evento che ritengo utile riportare in ottica della nuova chiamata alle urne del 28 febbraio 2016, nella quale ci potremo esprimere sul futuro della mobilità attraverso il Gottardo. vedere l’articolo